2013

Residenza 1

Giuliana Musso: Medea – La città ha fondamento su un misfatto

Giuliana Musso: Medea – La città ha fondamento su un misfatto è stato un progetto articolato realizzato attraverso una modalità più volte sperimentata da Progetti Carpe Diem nelle diverse edizioni del Festival Cantiere di Montevecchio. Una modalità che, in qualche misura, ha origine dal primo importante evento realizzato nel 1996 in diversi luoghi del centro storico di Cagliari dedicato a Miguel De Cervantes.
Accogliendo la proposta elaborata da Giuliana Musso: autrice, attrice e regista riconosciuta e stimata a livello nazionale con cui Progetti Carpe Diem collabora da tempo e con la quale ha verificato una sintonia di intenti ci si è attivati per realizzarla coinvolgendo, sulla base della stima e dell’adesione creativa (e non certo sul riscontro economico), altri artisti (attori, musicisti) i quali hanno espresso entusiasticamente la loro adesione. Si è trattato, in questo caso come in casi precedenti, non solo di elementi di assoluto valore professionale in campo nazionale e internazionale ma di personalità che hanno, ciascuna, un proprio percorso originale di lavoro e produzione.
Giuliana Musso ha proposto alla Casa delle Storie e a Progetti Carpe Diem di rendere finalmente concreta un’idea a cui sta lavorando da anni: la messa in scena di Medea: la città ha fondamenta sopra un misfatto, una rielaborazione drammaturgica da Medea-Stimmen di Christa Wolf. E per questo motivo ha coinvolto un eccezionale gruppo di attori composto da alcuni dei protagonisti più amati della scena nazionale d’innovazione teatrale: Marta Cuscunà, Oscar de Summa, Nunzia Antonino, Marco Cavicchioli, Aida Talliente, Andrea Macaluso.
Questo ha permesso al progetto di dare vita, al termine del percorso di lavoro e ricerca, ad una proposta integrata di produzione originale creata in “residenza” e di rassegna di spettacoli proposti dai alcuni componenti del progetto.

Residenza 2

Le residenze all’interno della XIX Edizione del Festival Cantiere

2014

Residenza 3

Variazioni P.- Lo splendore dell’età bambina

2015 / 2016

Residenza 4

Terre dal cuore di vetro

2016 / 2017

Progetto 1

Sardegna. I figli della Dea madre

2016